Le nostre provatrici garantiscono i migliori risultati utilizzando metodi di test specifici

TEST A VUOTO

Il test a vuoto è un tipo di test che permette di rilevare le cosiddette micro-fughe presenti nei contenitori metallici preservandone al tempo stesso l’integrità. Le misurazioni avvengono attraverso trasduttori che controllano accuratamente il valore del vuoto all’interno dei contenitori.

Passaggi

  • Creazione del vuoto all’interno dei contenitori

  • Stabilizzazione: tempo necessario affinché il vuoto sia distribuito omogeneamente

  • Test: i trasduttori misurano il livello di vuoto all’interno dei contenitori e alla fine della fase di test danno un Δ del vuoto

  • Risultati del test: se il Δ del vuoto supera una soglia impostata precedentemente, allora il contenitore è riconosciuto come difettoso ed espulso

TEST A PRESSIONE

Il test a pressione è un tipo di test che permette di rilevare le cosiddette micro-fughe presenti nei contenitori metallici preservandone al tempo stesso l’integrità. Le misurazioni avvengono attraverso trasduttori che controllano accuratamente il valore di pressione all’interno dei contenitori.

Passaggi

  • Creazione del vuoto all’interno dei contenitori

  • Stabilizzazione: tempo necessario affinché il vuoto sia distribuito omogeneamente

  • Test: i trasduttori misurano il livello di pressione all’interno dei contenitori e alla fine della fase di test danno un Δ della pressione

  • Risultati del test: se il Δ della pressione supera una soglia impostata precedentemente, allora il contenitore è riconosciuto come difettoso ed espulso

TEST COMBINATO CON VUOTO E ALTA PRESSIONE

Questo metodo è utilizzato con i contenitori aerosol vuoti e soddisfa le normative FEA riguardanti il metodo alternativo al bagno caldo.

Il test viene effettuato mentre il contenitore è posizionato all’interno di una camera di test a tenuta ermetica.

Passaggi

  • Introduzione del contenitore nella camera di test

  • Creazione dell’alta pressione all’interno del contenitore

  • Creazione del vuoto all’interno della camera di test

  • Stabilizzazione: tempo necessario affinché il vuoto sia distribuito omogeneamente nella camera di test

  • Test: speciali trasduttori effettuano numerose misurazioni del livello di vuoto nella camera di test e, alla fine della fase di test, tutti i valori rilevati creano una curva del livello di vuoto

  • Risultati del test: la curva di test è comparata a una curva di riferimento e il risultato di tale comparazione determina o meno la difettosità del contenitore